Neonato abbandonato a Ragusa. Respinta revoca domiciliari

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo il ricorso del legale, l’avvocato Michele Sbezzi al Tribunale del Riesame contro il provvedimento assunto dal gip (l’esito per un probabile difetto di notifica non è stato ancora recapitato all’avvocato), arriva oggi un nuovo diniego alla richiesta di scarcerazione o applicazione di una misura meno restrittive.

È stata respinta l’ulteriore istanza di revoca dei domiciliari depositata all’ufficio del gip il 22 dicembre. Sul parere negativo del pm, il giudice ha confermato la necessità di proteggere le indagini ancora da compiere dalla possibile influenza inquinante dell’indagato. Nel procedimento le cui indagini non sono ancora concluse, è indagata anche la madre del neonato, per concorso in abbandono di minore.

Il piccolo, arrivato all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa in condizioni critiche, si era velocemente ripreso e dal 20 novembre è affidato in pre-adozione ad una famiglia che risiede fuori dal territorio provinciale di Ragusa. Il neonato era stato chiamato Vittorio Fortunato.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI