Pelligra (Sviluppo Ibleo): “Ancora niente ristori ai vittoriesi”

"Le risposte e gli aiuti concreti sono necessari ora. Basta con gli annunci"
Tempo di lettura: 2 minuti

“La città di Vittoria continua a operare nel contesto di un Paese diviso come mai era accaduto prima. Da un lato quelli che hanno il posto fisso, la malattia pagata e lo stipendio garantito. Dall’altro il resto dei cittadini, il mondo delle partite Iva, gli autonomi, quelli che non hanno un’entrata sicura e ora tirano a campare. Purtroppo, questa è la cruda realtà. E basta fare una passeggiata per le vie della nostra città, nelle periferie, nelle campagne, per capire lo stato d’animo del territorio”.
Lo afferma il segretario cittadino del Movimento politico Sviluppo ibleo, Biagio Pelligra, che conosce in maniera approfondita le dinamiche della propria città. “Qui a Vittoria – spiega – ho ascoltato le storie di decine di persone. Gente perbene che ogni mattina si alza e non sa se riuscirà più a riaprire la saracinesca del proprio locale, del proprio negozio, del proprio ufficio. Stiamo parlando di gente che lotta quotidianamente con la vulnerabilità del mercato agricolo. Per questo, noi del coordinamento del Mpsi abbiamo più volte chiesto, e ritorniamo a farlo rivolgendoci ai rappresentanti politici e istituzionali di questo territorio, che servono risposte e “aiuti concreti”, garantendo soprattutto gli autonomi. Si ravvisa la necessità di aiuti seri e veloci, non chiacchiere, comunicati, interviste e bla bla bla vari, ma segnali visibili che arrivino alle famiglie. Subito. E questo lo diciamo perché dei ristori previsti da Conte e dai suoi ministri finora non c’è traccia”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI