Il Messico chiude gli occhi davanti al narcotraffico

Tempo di lettura: 2 minuti

Il presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador ha proposto a Rosa Rodríguez, per la prima volta nella storia del Messico, di diventare Segretario della Sicurezza del paese. Prenderà il posto di Alfonso Durazo, che si candida per diventare Governatore dello stato di Sonora. Giornalista professionista la Rodríguez è un ex collaboratrice di López Obrador, responsabile della Segreteria, quando l’attuale Presidente era sindaco della capitale, tra il 2000 e il 2005. Nel luglio scorso il presidente gli aveva affidato il coordinamento dei Porti Marittimi del Paese nell’ambito di una strategia che prevede il contrasto al narcotraffico,  contrabbando e   corruzione in dogana. Ma non tutti concordano di affidare a Rosa Rodriguez questo importante incarico finalizzato a contrastare la violenza dei cartelli della droga e della criminalità organizzata. La sicurezza del paese è affidata all’improvvisazione” ha detto il senatore indipendente Emilio Alvarez. Rosa Isela Rodriquez , non ha profilo e competenze per occupare questo delicato incarico. Privo di quadri competenti, mi domando come farà López Obrador a contenere lo stato di grande violenza che si sta consumando mai come ora, in Messico” ha concluso. Il Presidente in carica dal 2018 è riuscito a diminuire il tasso di crescita degli omicidi, ma non ha potuto impedire che il 2019 sia stato l’anno peggiore per crimini commessi, quasi 35.000.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI