Marina di Ragusa completamente dimenticata dopo l’estate

La Porta (Territorio): "Non si vedono nemmeno vigili urbani"
Tempo di lettura: 2 minuti

È il Presidente di Territorio Marina di Ragusa, Angelo La Porta a segnalare, su sollecitazione di molti residenti, come l’amministrazione comunale sembra essersi dimenticata della frazione marinara.
In particolare, La Porta evidenzia che non si vedono vigili urbani, non c’è una pattuglia di stanza a Marina, non ci sono controlli neanche per le prescrizioni anticontagio, non c’è servizio di vigilanza all’esterno dell’edificio scolastico, salvo la presenza di un volontario che poco può fare contro l’indisciplina degli automobilisti noncuranti della presenza di una scuola.
“La situazione, nel suo insieme, è grave e denota l’inadeguatezza ad amministrare del Sindaco e di alcuni suoi assessori, comprendiamo che il momento non è dei migliori per parlare di polizia municipale, manca un comandante, il malcontento dilaga all’interno del corpo, si paga il prezzo di anni di cattiva gestione del settore, con troppi agenti negli uffici, pochi sulla strada, e una gestione assessoriale non sempre all’altezza, che non ha tenuto conto delle esigenze di implementare le unità di personale e di ottimizzare i servizi degli stessi. Ora, si aggiunge anche l’epidemia di covid 19 che ha colpito diverse unità dei vigili urbani, per completare un quadro che definire di totale sfascio è solo un eufemismo.”
Non fa sconti il Presidente di Territorio che rincara la dose: “Il sindaco ha vantato più volte il confronto avviato con alcune realtà associative della frazione, più o meno legittimate dai cittadini a farsi portavoce delle varie istanze, a questo punto vorremmo sapere di cosa hanno parlato, cosa hanno programmato per Marina, se sono state affrontate le reali necessità.
Ritrovarsi senza nemmeno una pattuglia dei vigili urbani e non intravedere interventi da parte dell’amministrazione può significar solo una resa anticipata, se non si è in grado di provvedere ai bisogni minimi della comunità è meglio farsi da parte.”
Conclude Angelo La Porta: “Quello della vigilanza all’esterno dell’edificio scolastico non può essere problema da rimandare, troppo importante per una sbrigativa soluzione con un volontario senza reali poteri sugli automobilisti, si provveda a chiudere al traffico il tratto di strada interessato nelle ore di entrata e uscita degli alunni, ma non si può, altresì, evitare di porre in primo piano l’esigenza del normale servizio di una pattuglia dei vigili che costituisce comunque baluardo di sicurezza e presenza tangibile di una amministrazione purtroppo sempre più evanescente per le aspettative della popolazione”

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI