Domani plenum di 4 giorni a porte chiuse del Partito Com. Cinese

Tempo di lettura: 2 minuti

La Cina, seconda economia mondiale, invoca un mercato interno più autosufficiente. Di questo discuterà il  Comitato Centrale del Partito Comunista domani a Pechino. Una 4 giorni che si svolgerà a porte chiuse. La discussione si concentrerà sul 14 ° piano quinquennale cinese che va dal 2021 al 2025, nonché sulla visione e sugli obiettivi per i prossimi 15 anni. Il piano definitivo non sarà reso pubblico prima di essere stato approvato formalmente dal legislatore cinese, il Congresso Nazionale del Popolo, a marzo. Tuttavia, alcuni dettagli potrebbero emergere tramite i media statali (speriamo) una volta che il plenum sarà concluso. Di fronte alle crescenti tensioni con gli Stati Uniti e un’economia mondiale in recessione colpita dal Covid-19, questione centrale sarà come la Cina potrà attingere a fonti interne per sostenere la crescita. Nei prossimi cinque anni, si prevede che le politiche vengano formulate intorno all’idea di “doppia circolazione” sollevata dal presidente Xi Jinping, in cui la Cina sta cercando di creare un’economia interna più autosufficiente integrata dalle esportazioni e commercio estero, rimodellare la produzione e stimolare i consumi interni.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI