Calcio. Il Ragusa perde malamente contro la Virtus Ispica

Sul neutro di Rosolini debacle iblea
Tempo di lettura: 2 minuti

Un Ragusa poco determinato, a tratti anche scialbo, con alcuni giocatori fuori ruolo che si sono dovuti adattare a causa delle numerose assenze, incapace di incidere veramente nelle fasi critiche della partita, soprattutto dopo che il risultato era stato ribaltato, quello che si è presentato, ieri pomeriggio, al Consales di Rosolini, al cospetto di una Virtus Ispica a cui non sembrato vero di potere liquidare la pratica del derby in quattro e quattr’otto. E dire che, al quarto d’ora, le aquile azzurre erano passate in vantaggio grazie al calcio di rigore trasformato da Andrea Furnò. Da quel momento, però, è come se si fosse spenta la luce tra le file del Ragusa. La Virtus Ispica, senza mai essere veramente trascendentale, ha ribaltato il punteggio pareggiando prima con Drago e poi passando in vantaggio con Spoto, grazie a una serie di distrazioni della retroguardia ospite. A inizio ripresa, ci ha pensato Achaval a fissare il risultato sul definitivo 3-1. Il Ragusa ha cercato di reagire come ha potuto ma senza mai fare correre seri rischi alla porta difesa dal portiere giallorosso. Le sole sortite offensive di Passewe, su cui, a un certo punto, si sono concentrate le attenzioni di ben tre marcatori, non hanno potuto salvare il Ragusa da uno spiacevole naufragio. Un solo punto in due partite, al cospetto di due avversari tra l’altro alla portata, almeno sulla carta, delle aquile azzurre, rappresenta un bottino evidentemente troppo magro. Qualcosa non funziona e deve essere registrata subito se non si vuole correre il rischio di rimanere attardati rispetto alle altre formazioni. Il presidente Giacomo Puma non ha dubbi: “Io, assieme agli altri dirigenti, stiamo facendo una serie di valutazioni. Non era certo questo l’inizio che ci aspettavamo. Ma abbiamo tutto il tempo di intervenire, anche se dovremo farlo in fretta. Già questa sera ci sarà una riunione nel corso della quale saranno assunte alcune decisioni. Siamo convinti, per il bene del progetto Ragusa che abbiamo avviato nel corso di questa stagione con grande entusiasmo, che occorrerà valutare con la massima attenzione tutto quello che è accaduto, tutte le scelte che sono state compiute, e agire di conseguenza. Ringrazio i tifosi per la pazienza che hanno avuto. Li tranquillizzo sul fatto che faremo tutto quanto rientra nelle nostre possibilità per riuscire a incanalare la stagione lungo i binari da tutti auspicati”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI