Rosolini, il piccolo Evan era stato già ricoverato per fratture

Tempo di lettura: 2 minuti

Evan Giulio Lo Piccolo, il bambino rosolinese di ventuno mesi deceduto lunedì della scorsa settimana all’Ospedale «Maggiore» di Modica per arresto cardiocircolatorio, più volte, nel luglio scorso, era finito in ospedale a Noto.  Si fa sempre più triste e   drammatica la vicenda che di fatto vede in carcere la madre e il convivente di quest’ultima. Una storia dai contorni oscuri con mille retroscena che aspettano una chiara riposta. 

Al «Trigona» di Noto – come scrive Vincenzo Rosana sul Giornale di Sicilia  – Evan fu ricoverato nel reparto di Ortopedia a causa della frattura della clavicola. Fu proprio in occasione di quella degenza che i sanitari rilevarono sul corpicino del piccolo ematomi, lividi ed ecchimosi.

Tracce che insospettirono i sanitari, tant’è che il referto medico fu inoltrato ai carabinieri di Rosolini. Un’indagine fu avviata su Letizia Spatola, 23 anni, mamma di Evan Giulio, tuttavia l’inchiesta non è riuscita a impedire la morte del piccolo avvenuta lo scorso 17 agosto.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI