Albergo occupato in contrada Boscopiano a Vittoria.MPSI denuncia

Situazione insostenibile
Tempo di lettura: 2 minuti

“L’allarme lanciato dai residenti di contrada Boscopiano per quanto sta accadendo in prossimità dell’hotel in costruzione di via Rosario Iapichino, dove alcune persone non meglio identificate si sarebbero “appropriate” della struttura eleggendola a proprio domicilio, non può passare sotto silenzio e ci spinge a sollecitare controlli e attenzione da parte della Prefettura di Ragusa e, in particolare, delle forze dell’ordine affinché possano verificare che cosa sta accadendo davvero in quell’immobile”.
E’ il senso dell’intervento che arriva dal segretario del Movimento politico Sviluppo Ibleo, Biagio Pelligra, che ha raccolto la forte preoccupazione proveniente dai cittadini i quali, tra l’altro, denunciano situazioni di degrado oltre ad atti osceni in luogo pubblico che vedrebbero per protagonisti proprio gli occupanti dell’immobile in questione. “Insomma – prosegue Pelligra – una situazione a dir poco paradossale e che sta rendendo invivibile tutta la zona anche perché alcuni residenti hanno anche evidenziato di avere avuto incontri poco piacevoli con gli occupanti abusivi di questo stabile ridotto a uno scheletro e quindi per questo stesso motivo inabitabile. Siamo certi, come Mpsi, che, al di là dell’esposto che i cittadini intendono presentare in Procura, la reazione da parte delle forze dell’ordine, sollecitate a più riprese dagli stessi vittoriesi che hanno sottoscritto la denuncia, sarà adeguata e che, soprattutto, ci farà comprendere di che natura è questa occupazione. Non è possibile che questi lembi del territorio vittoriese siano abbandonati a loro stessi e che nessuno rispetti le regole lasciandosi andare a un degrado da censurare. La stessa cosa, in alcuni frangenti, si verifica nella centralissima piazza del Popolo dove, purtroppo, a causa di certe presenze, il degrado la fa da padrone. Invitiamo, dunque, chi di competenza ad intervenire e a trovare, il prima possibile, una soluzione in grado di contenere questo allarme. Ancora una volta, diamo voce alle istanze dei cittadini con l’auspicio che le stesse possano trovare accoglimento”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI