Il Sestetto Boccherini a Vespero musicale, venerdì a Modica

Tempo di lettura: 2 minuti

L’omaggio estivo alla musica barocca dell’Associazione Mozart Italia sede di Modica si rinnoverà ancora venerdì 21 agosto con l’arrivo del Sestetto Boccherini, un ensemble che è stato in qualche modo “figlio” del lockdown: tre coppie, sei amici musicisti, durante la forzata clausura si sono dati, per dirlo con le loro parole, “appuntamento nella musica”. “Ed è in seno al festival Vespero, che vede in Modica un avamposto di irriducibile resistenza all’impoverimento culturale e inesauribile fabbrica di sogni – raccontano – che il nostro sestetto fa il suo esordio e ha il suo battesimo. Speranzosi ed entusiasti ci rivolgiamo al nostro primo pubblico”.

Un battesimo, come sempre in programma alle ore 21 nell’atrio di Palazzo San Domenico, nel segno proprio di Luigi Boccherini e dei suoi celebri sestetti Sestetti op. 23 G 454, G 456, G 457, che compose al termine del suo primo soggiorno a Madrid nel 1776.

I sestetti per archi di Boccherini sono affascinanti pagine cameristiche ancora oggi poco conosciute ed apprezzate. All’interno dell’ampia produzione cameristica Boccheriniana, il genere del sestetto per archi è testimoniato da quest’unica raccolta straordinariamente innovativa. Per avere un’idea della novità di questa formazione cameristica basti pensare che bisognerà aspettare oltre 80 anni prima che un altro grande compositore – Brahms – vi si cimenti. “I sei sestetti – spiegano i protagonisti del prossimo concerto – sono articolati in quattro movimenti con l’unica eccezione del primo, in tre tempi, ma con un Minuetto estremamente articolato. Quando la composizione è aperta da un movimento dall’andamento mosso, è seguita dal tempo lento, viceversa se il lavoro è introdotto da un tempo lento: allora il movimento più energico e articolato è il secondo, come avviene nel sestetto VI. Il Minuetto è collocato normalmente in terza posizione, salvo nel sestetto 4 dove precede il tempo lento. L’ultimo movimento ha generalmente un carattere leggero e danzante. Nella stampa parigina di Sieber, il sestetto numero 3 è posto a chiusura della silloge: non si esclude che questo cambiamento possa essere stato proposto dal compositore stesso con il fine di aprire e chiudere la raccolta con i due lavori dalla scrittura più ardua e appariscente per il violoncello. È evidente che per l’esecuzione fu indispensabile la partecipazione di un virtuoso eccezionale del violoncello molto probabilmente lo stesso Boccherini”.

Vespero Musicale proseguirà poi il 25 agosto arriverà il Quartetto Katane con un programma che omaggerà Mozart e Beethoven nell’anno che Ami avrebbe voluto interamente dedicare ai due grandi musicisti e al doppio anniversario che li unisce (i 250 anni dalla nascita di Beethoven e i 250 anni del primo viaggio in Italia di Mozart).

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI