Al Ragusa calcio arrivano Miano e l’argentino Jurado

Tempo di lettura: 2 minuti

Ragusa Calcio 1949 comincia a regolare la difesa. Con l’arrivo di due centrali di sicuro spessore. Il primo è Roberto Miano, classe 1996, giocatore che non ha bisogno di presentazioni, proveniente dal Sant’Agata, con cui lo scorso anno ha disputato un campionato di vertice, giocando 17 partite su 23. E ora l’avventura a Ragusa. “So che stiamo parlando di una piazza molto esigente – afferma Miano – e a cui, nel corso di questi ultimi anni, è venuta a mancare qualcosina e che, però, intende riscattarsi. Bene, io in questo progetto ci sono. Mi ha fatto molto piacere la stima manifestatami dalla società con in testa il presidente Giacomo Puma ma anche il direttore sportivo Carmelo Bonarrigo e il tecnico Filippo Raciti. Spero di ripagarli sul campo”. L’altro pilastro della retroguardia sarà il giocatore argentino Sebastian Nicolas Jurado che ha anche passaporto italiano. Classe 1990, Jurado arriva dall’Idolo Arzana, squadra sarda con cui ha vinto il campionato. Nelle stagioni precedenti aveva giocato anche con il Cardedu e con il Tortolì. La sua esperienza sportiva ha preso il via nella stagione 2011-2012 con il Deportivo Merlo, nella Serie B argentina. Poi, dopo una esperienza in Paraguay, anche in questo caso in Serie B, il suo trasferimento in Italia. “Diciamo che mi è venuto abbastanza facile rispondere alla chiamata del Ragusa – chiarisce Jurado – sebbene sia stato benissimo in Sardegna, mi è stato illustrato un progetto molto serio, concreto e allo stesso tempo ambizioso, fatto da una società che non insegue chimere ma che cammina con i piedi per terra. E oggi ritengo che questo sia un passaggio fondamentale. Non vedo l’ora di cominciare questo nuovo percorso”. Intanto si lavora per definire il via alla preparazione atletica che dovrebbe cominciare ai primi di agosto.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI