Flash mob scuola ieri a Ragusa.

Si rivendica una scuola adeguata alla sicurezza e una didattica migliore
Tempo di lettura: 2 minuti

Flash Mob sentito e partecipato ieri pomeriggio in Piazza San Giovanni a Ragusa.
Ad animarlo docenti, famiglie e alunni di ogni età in concomitanza con la manifestazione nazionale organizzata dal comitato “Priorità alla scuola”.
Presenti una cinquantina di persone tra cui molti bambini. Il problema della riapertura a settembre delle scuole rappresenta una grande preoccupazione per tutto il personale scolastico e anche per le famiglie.
La presentazione delle linee guida alle OO.SS. , avvenuta giorno 24, preoccupa tutta la società: la riduzione del tempo scuola (le ore di lezione si ridurrebbero a 40 minuti), la possibilità di accorpare insegnamenti affini, j doppi turni non soddisfano le richieste delle OO.SS e le aspettative delle famiglie.
Viene pure demandata ai dirigenti scolastici e ai sindaci la possibilità di organizzazione e l’ autonomia nella gestione della riapertura.
“Solo con l’aumento di un organico adeguato, afferma Graziella Perticone, segretaria generale della FLC CGIL di Ragusa, si potrà garantire la sicurezza nelle aule scolastiche e una didattica migliore.
Ovviamente la possibilità di incrementare gli organici darebbe oltretutto la possibilità di garantire il rientro di molti docenti ancora titolari in altre province e l’assunzione di precari”

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI