Modica, Sicilia Bond: un nuovo modo di fare turismo in Sicilia

Si chiama “Sicilia Bond” ed è il nuovo progetto per rilanciare il turismo nell’Isola al quale, questa mattina, ha aderito il Comune di Modica. Sono sei le Città turistiche scelte per formare questo circuito, tre nella Sicilia Occidentale (Castellamare del Golfo, S.Vito Lo Capo e Favignana) e tre nella Sicilia Orientale (Modica e due comuni che verranno annunciati a breve). Questa mattina il Sindaco di Castellamare del Golfo, Nicolò Rizzo, è stato ricevuto a Palazzo S.Domenico dal Sindaco Abbate e dall’Assessore al Turismo Monisteri per firmare il protocollo d’intesa di questo progetto che mira a fare rete tra alcune delle più importanti realtà turistiche siciliane rilanciando la meta tra turisti italiani e stranieri. Con loro presenti anche l’Assessore al turismo del comune trapanese, Maria Tesè, il responsabile marketing Pietro Argento, e i curatori del progetto Francesco Pirrone, Ivan Caronna e Livio Di Graziano. Il progetto prevede l’introduzione dell’innovativa formula denominata “Affitto Pluriennale in ambito turistico” che consiste nell’introduzione di un titolo di credito turistico denominato “Sicilia Bond” che ha una durata triennale. Il turista deve acquistare in anticipo una settimana di soggiorno in una delle Città convenzionate nel periodo compreso tra maggio e settembre per tre anni di seguito. In cambio riceverà una settimana all’anno gratis nel periodo ottobre – aprile. In questo modo il turista riceverà un vantaggio economico visto che acquistando tre settimane ne riceverà in pratica il doppio (3 in alta stagione e 3 in bassa) mentre il gestore della struttura ricettiva extra alberghiera (casa vacanza, residence, villa, etc.) riceverà una liquidità immediata per tre settimane di alta stagione. “Ringrazio gli ideatori di questo interessantissimo progetto – commenta il Sindaco Abbate – che mira ad immettere liquidità immediata nelle casse dei gestori delle strutture extra alberghiere. Per Modica è un grande piacere farvi parte ed aprire così un canale turistico con altre importantissime realtà siciliane. Siamo sei Città che possiamo rappresentare una meta ambita in Sicilia grazie alla nostra storia, alla nostra cultura e all’enogastronomia. Il progetto mira a destagionalizzare il turismo, riempiendo anche quei mesi tradizionalmente “morti”, e ad aumentare la permanenza media del turista in Sicilia, che attualmente è di circa 3 giorni”. Il titolare del Bond Turistico potrà, attraverso una piattaforma dedicata, di scambiare il proprio titolo con altri in modo da poter variare la meta in base alla stagione scelta per le vacanze.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI