Questa mattina in piazza Duomo a Ragusa il flash mob della Lega

“Il tempo è scaduto. E’ l’ora dei fatti”. Questo lo slogan principale che ha caratterizzato, questa mattina, il flash mob promosso dalla Lega Ragusa in piazza Duomo a Ibla. Era presente anche il responsabile Enti locali della Lega Sicilia, Fabio Cantarella, commissario provinciale del partito salviniano. “Da questa splendida piazza – ha dichiarato – facciamo sentire la voce di numerosi cittadini, lavoratori e aziende che hanno sentito parlare di miliardi di euro e che non ne hanno visto neppure uno. Ragusa è una delle città più ricche della Sicilia e noi interpretiamo il grido d’allarme di chi vuole ripartire e fino a oggi ha dovuto nutrirsi solo di parole. Ristoranti, attività ricettive che non sanno come rimettersi in piedi, aziende che aspettavano soldi e che non hanno visto un solo euro: è il grido d’allarme, insomma, di chi non si piega, di chi pretende i fatti, ora più che mai necessari”. E il commissario della Lega Ragusa, Massimo Iannucci, incalza: “Si governa con provvedimenti concreti, ascoltando le esigenze del territorio. Non a caso abbiamo scelto piazza Duomo per questa manifestazione visto che qui insistono numerose attività commerciali. Proprio queste, le attività commerciali, sono le più colpite dall’emergenza. Nessuno è riuscito ad attingere nella maniera dovuta ai fondi promessi”. Tra i presenti anche l’assessore comunale di Comiso, Biagio Vittoria, che di recente ha aderito alla Lega. “Servono aiuti veri – ha detto – ai commercianti e alle partite Iva. Gli assegni promessi non sono mai arrivati. C’è un colpevole ritardo da parte del Governo nazionale”. E la consigliera comunale di Ragusa, Maria Malfa, ha concluso: “La situazione è pesantissima. Abbiamo raccolto l’accorato grido d’allarme da parte di tutti gli operatori commerciali presenti nel nostro territorio. Se non ci sarà una reale inversione di tendenza, si rischia un disastro sociale”. Non solo protesta. La Lega Ragusa ha anche pensato, in occasione del 2 giugno, all’aspetto della solidarietà. La Lega Giovani, in questa giornata, si sta occupando della raccolta di beni per le famiglie in difficoltà. Tutto sarà devoluto alle comunità e alle parrocchie del territorio. Oggetto della raccolta i cibi non deperibili come pasta, riso, farina, zucchero, marmellate, cibo in scatola e alimenti per bambini.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI