Ragusa. Online avviso e modulo per presentare istanze dehors

0
557

Il giorno dopo l’adozione della delibera approvata dalla Giunta Municipale riguardante la “Occupazione suolo pubblico da parte delle attività dei servizi di ristorazione – Concessioni straordinarie in relazione all’emergenza Covid”, gli uffici dello sviluppo economico hanno gestito velocemente il procedimento per la preparazione dell’avviso e del modulo utile, già online sul sito istituzionale.
Ciò consentirà ai titolari di pubblici esercizi di presentare sia le istanze di autorizzazione dei dehors e di ampliamento di quelli già autorizzati, sia quelle di collocazione di tavoli di appoggio per gli esercizi senza somministrazione.

“Ringrazio l’ufficio del Settore sviluppo economico – dichiara il vice sindaco e delegata in materia Giovanna Licitra – per aver accolto il mio invito ad essere tempestivi in modo che ieri avviso e modulo fossero pubblicati sul sito del Comune di Ragusa. Le istanze si possono dunque già presentare e si invita a farlo entro il 29/5/2020 in modo che la conferenza di servizi che si insedierà subito dopo, possa visionare congiuntamente la maggior parte delle istanze delle imprese che saranno interessate. Naturalmente anche dopo il 29 maggio le istanze potranno essere inoltrate. Abbiamo adottato tutti i possibili criteri di semplificazione e abbiamo atteso la pubblicazione de c.d. Decreto Rilancio per poter utilizzare le possibili annunciate dallo stesso per il sostegno delle imprese di pubblico esercizio. Dunque, oltre all’esenzione dalla marca da bollo e dal versamento della Tosap sino al 31/10/2020, abbiamo inserito la possibilità di presentare una semplice planimetria per indicare il dehors richiesto. Per presentare le istanze può essere utilizzato sia l’indirizzo mail semplice che la pec del Comune indicate nell’avviso, a scelta dell’impresa. Non sarà inoltre necessario acquisire il parere della Sovrintendenza. A questo proposito sottolineo che abbiamo comunque incontrato il Sovrintendente, dott. Giorgio Battaglia, al quale con l’ausilio di planimetrie abbiamo indicato le potenziali aree di ampliamento e abbiamo come di consueto riscontrato tutta la sua disponibilità, anche nel caso specifico in considerazione della brevità dell’autorizzazione e del sostegno che l’iniziativa può dare a questa parte del settore produttivo della nostra città”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

uno × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.