Vittoria. Bimbi uccisi dal suv, chiesti 10 anni per Rosario Greco

Verrà emessa il 26 maggio la sentenza nei confronti di Rosario Greco, l’uomo che alla guida di un suv ha travolto e ucciso l’11 luglio del 2019, i due cuginetti undicenni di Vittoria, Simone e Alessio D’Antonio.

Per Greco, che deve rispondere di duplice omicidio stradale aggravato dall’alterazione psicofisica dovuta all’utilizzo di sostanze alcoliche e stupefacenti, la pubblica accusa – rappresentata davanti al Gup Ivano Infarinato, dal procuratore Fabio D’Anna – ha chiesto dieci anni di reclusione, il massimo della pena considerando la scelta del rito. I legali di Greco, Salvatore Citrella e Nunzio Citrella, hanno chiesto che il processo si potesse celebrare con rito abbreviato. Presenti in aula anche le parti offese, i genitori, e gli zii di Simone e Alessio D’Antonio che erano rappresentate dagli avvocati Daniele Scrofani e Enrico Cultrone. Parte civile il Comune di Vittoria attraverso l’avvocato Angela Bruno.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI