Migranti, in calo le presenze nei Centri di rimpatrio

Il numero delle persone complessivamente presenti all’interno dei sette Centri di permanenza per il rimpatrio attualmente operativi è «ulteriormente calato: ora sono 204». Lo spiega il Garante nazionale per i diritti delle persone private della libertà sottolineando nel suo bollettino che «le riduzioni si sono verificate un po’ ovunque a eccezione del Cpr di Brindisi che ha mantenuto inalterato il numero dei presenti e di quello di Gradisca d’Isonzo in cui la popolazione ristretta è aumentata di tre unità».

Diminuito, aggiunge il Garante, anche il numero delle strutture temporaneamente adibite a ospitare le persone migranti sottoposte a misure di quarantena: oltre agli hotspot di Lampedusa e Pozzallo risultano oggi a tal fine impiegate ulteriori strutture situate nei Comuni di Pozzallo, Pietraperzia, Agrigento, Ragusa, Isnello e Siracusa.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI