Gli incidenti sul lavoro. Il cordoglio della Uil Ragusa-Siracusa-Gela

Due incidenti sul lavoro, con modalità differenti e in ambiti diversi anche se nella stessa zona industriale. Ragusa piange la prematura scomparsa di un 50enne operaio edile e un 75enne agricoltore deceduti sul lavoro ieri. La Uil Territoriale Ragusa-Siracusa-Gela esprime profondo cordoglio ai familiari dell’operaio edile della ditta Bml Sicep schiacciato da un carrello e a quelli dell’agricoltore deceduto dopo una caduta dall’alto all’interno dell’azienda del figlio. E in virtù di questi due gravissimi episodi di cronaca, per i quali la Uil esprime massima fiducia nell’operato degli organi inquirenti al fine di accertarne le responsabilità, il commissario straordinario Luisella Lionti torna a porre l’accento sulla sicurezza nei cantieri, monito già reso tale qualche settimana fa quando si auspicava una attenzione maggiore sui luoghi di lavoro alla ripresa delle attività post Covid-19. “E ancora oggi non possiamo non fare a meno di parlare di sicurezza – rimarca Lionti – perché in attesa della conclusione delle indagini necessariamente aperte dagli organi inquirenti per quanto accaduto oggi pomeriggio, chiediamo che l’attenzione sia sempre massima per il rispetto e la dignità di tutti quei lavoratori costretti ogni giorni a rischiare la vita pur di portare qualcosa a casa. Non siamo ancora in grado di contare i deceduti a causa dell’emergenza sanitaria in corso e siamo costretti a registrare due nuovi morti, per cui auspichiamo non solo chiarezza nelle dinamiche ma anche provvedimenti importanti in termini di sicurezza sul lavoro”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI