Ragusa in Movimento su lavori metroferrovia, crono rispettato?

“Alla fine dello scorso mese di ottobre, durante una conferenza stampa, il sindaco ha annunciato i tempi di realizzazione della metroferrovia, o metropolitana di superficie, che sarà realizzata in città, riportando i contenuti del cronoprogramma redatto da Rete ferroviaria italiana. Sarebbe interessante sapere se, a fronte della grave emergenza sanitaria con cui tutti abbiamo dovuto fare, e stiamo facendo, i conti, queste previsioni saranno rispettate ovvero se ci saranno degli slittamenti nelle scadenze e di quanto più in là nel tempo”. E’ la riflessione avanzata dall’associazione politico culturale Ragusa in Movimento in merito alla questione infrastrutturale che per la città ricopre una valenza assoluta visto che occorrerà confrontarsi con le sfide future anche per quanto concerne il piano della mobilità. “Da quanto ci ricordiamo – sottolinea il presidente dell’associazione, Mario Chiavola – il primo cittadino aveva comunicato che l’opera sarebbe stata operativa entro il 2023. Questa scadenza è ancora valida o sarà spostata più in avanti? Ci saranno ritardi consistenti? O, peggio ancora, la metroferrovia rischia di saltare? Stiamo parlando di un progetto di fondamentale importanza per la nostra città che, tra l’altro, contempla la valorizzazione di tutta l’area adiacente lo scalo merci con uno stanziamento di 18 milioni di euro da parte dello Stato nell’ambito del bando per le periferie oltre a 30 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione. Un progetto di ampio respiro, di cui sentiamo parlare da decenni, e rispetto a cui la realizzazione di interventi alla stazione di Ibla oltre alla creazione di fermate intermedie potrebbero servire davvero a rilanciare queste speciali modalità di trasporto della cittadinanza. Ecco perché riteniamo, pur consapevoli che al momento le emergenze da affrontare sono altre, non si debba correre il rischio di mollare la presa su questa prospettiva che può significare davvero parecchio ai fini di un rilancio infrastrutturale della nostra città. Invitiamo, dunque, il sindaco a esercitare la legittima pressione istituzionale nei confronti dei partner così da scongiurare quelle eventuali problematiche che rischiano di fare dilatare i tempi dell’attuazione. Ragusa merita tutta la dovuta attenzione da parte di Rfi e riteniamo che sul progetto della metroferrovia atteso da così tanto tempo, se ne parla addirittura dal 1994, non debbano esserci altri ostacoli da frapporre in mezzo ma si debba lavorare tutti assieme per raggiungere la meta”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI