Sollevamento reflui a Pozzallo. Al via i lavori a Raganzino

Partiranno lunedì prossimo i lavori di potenziamento e messa in sicurezza degli impianti di sollevamento reflui della stazione di Raganzino grande a Pozzallo. Si tratta di un nodo strategico perché da quelle pompe partono i reflui che finiscono nel depuratore.
I lavori prevedono una parziale pulizia delle vasche per la rimozione dei fanghi depositati e la collocazione di agitatori che li sollevano, ampliando così lo spazio disponibile. In questo modo si eviteranno i blocchi delle pompe che impongono interventi di urgenza per evitare sversamenti e consentiranno un migliore funzionamento delle stesse. L’importo dell’intervento di messa a norma dell’impianto ammonta a 70 mila euro. “Dopo la messa in sicurezza dell’impianto elettrico riguardante l’illuminazione artistica del centro storico, con l’eliminazione del pericolo riguardante i pali artistici, alcuni dei quali sono crollati qualche tempo fa, questa Amministrazione non si occupa soltanto di interventi di abbellimenti della città, anch’essi indispensabili – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – ma interviene anche per lavori utili per la città che non sono stati effettuati da decenni”. “Saranno certamente meno visibili dell’arredo urbano – prosegue il primo cittadino di Pozzallo – ma indispensabili per la sicurezza e l’igiene pubblica”.
“Sempre lunedì prossimo – conclude Ammatuna – prenderanno il via i lavori di risistemazione della Villa comunale per un importo di 500 mila euro”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI