Cgil. Misure anti Covid-19. Siglata convenzione con Vittoria

L’iniziativa lanciata, con una nota ai sindaci del Libero Consorzio dei Comuni di Ragusa a firma del segretario generale della CGIL, Peppe Scifo di mettere a disposizione di tutti coloro che hanno necessità di accedere ai buoni spesa, anche per la compilazione dei moduli e l’invio telematico, avviando una collaborazione, tra la rete comunale dell’organizzazione sindacale e gli enti locali, ha prodotto il primo importante risultato.
Stamani, infatti, è stata sottoscritta a Palazzo Iacono una convenzione tra il Comune di Vittoria e la CGIL di Ragusa denominato “Patto di Solidarietà diffusa”.
La convenzione si pone l’obiettivo, attraverso i Servizi Sociali dell’Ente, ad acquisire i bisogni di lavoratori occasionali, privi di reddito e che non beneficiano di ammortizzatori, anziani in difficoltà, soggetti immuno depressi a rischio e valutare la disponibilità di aziende e associazioni e privati che vogliono offrire beni di prima necessità o servizi assistenziali o di volontariato di diversa natura.
Dall’altra la CGIL di Ragusa s’impegna a ricevere dai Servizi Sociali dell’Ente, attraverso un format definito, la segnalazione relativa ai bisogni di tale categoria di persone; la segnalazione delle disponibilità di aziende o privati che intendono mettere a disposizione beni di prima necessità e quant’altro; di coordinare in modo adeguato le disponibilità di aziende/associazioni e privati che intendano offrire beni di prima necessità o servizi assistenziali o di volontariato i diversa natura: generi alimentari, prodotti per l’infanzia e per la pulizia e l’igiene personale, dispositivi sanitari di sicurezza e di contrasto alla povertà educativa ( computer, tablet, smartphone) disponibilità a svolgere servizi di volontariato e quelli di consegna a domicilio.
Sovraintendere, inoltre, a tutti gli atti propedeutici e consequenziali all’incontro tra domanda e offerta di assistenza, così come segnale dai Servizi Sociali del’Ente.
Trasmettere, infine, al Comune di Vittoria gli interventi effettuati al fine della rendicontazione.
“Questa iniziativa è per noi un grande risultato, commenta Peppe Scifo, sul piano della contrattazione sociale territoriale che la CGIL fa nei tempi di cosiddetta normalità e che ora ancora di più si rende necessaria visto il precipitare della situazione dovuta al diffondersi dell’epidemia.
Con questo Patto noi mettiamo a disposizione dei bisogni, soprattutto dei più deboli e degli esclusi, le nostre risorse organizzative e strumentali, comprese le relazioni di rete costruite negli anni con realtà del sociale, in primis la Caritas e la Coop Proxima. Con questo Patto grazie alla sensibilità della Commissione Straordinaria del Comune di Vittoria presieduta dal Dott. Filippo Dispenza saremo presenti anche tra le campagne a sostegno degli invisibili, di quel bracciantato che rappresenta l’anello più debole del sistema economico locale.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI