Proposta sospensione affitti per studenti Universitari fuorisede

3
3630

Sospendere l’affitto per gli studenti universitari tornati a casa spinti dall’emergenza coronavirus, è questa la proposta del Consulente alle Politiche Giovanili del Comune di Modica, Samuele Cannizzaro che invita gli organi competenti a non dimenticare gli studenti e le loro famiglie. Significherebbe togliere un grande peso sulle spalle di molte famiglie, che non lavorando a causa delle disposizioni governative non hanno possibilità di pagare l’affitto delle case dove risiedono per gran parte dell’anno i loro figli.

“Il nostro Paese sta attraversando un momento difficile a causa del Covid-19, questo “mostro invisibile” ha colpito la maggior parte dei settori lavorativi, portando molte famiglie sul lastrico. Tra chi si trova in difficoltà, non vi è solo chi lavora, ma anche gli studenti universitari. Molti di loro sono aiutati dalle famiglie per il pagamento degli affitti. L’11 marzo 2020 con l’entrata in vigore del decreto governativo tutte le attività didattiche sono state sospese e moltissimi studenti fuori sede hanno fatto rientro nelle loro case , lasciando vuoti gli appartamenti locati nelle città universitarie dove seguono i propri corsi di laurea. Il decreto “Cura Italia” non ha però tenuto in considerazione il problema degli affitti che ha messo in difficoltà le famiglie degli studenti. A causa della sospensione lavorativa di moltissime attività la situazione economica per molti è diventata difficile dovuta maggiormente alla mancanza di entrate economiche. Evidentemente il governo non ha pensato a questo particolare non indifferente che rischia di diventare grave se non preso in tempo. Dovrebbe essere il buon senso degli affittuari a dover sospendere almeno per il momento i pagamenti, ma si sa che in questo momento di emergenza avere qualche banconota in più nel portafoglio fa sempre comodo.

In Italia migliaia di studenti frequentano l’università lontano dalla propria Regione: 1 studente su 3 proviene dal Sud. Adesso mi rivolgo alle Istituzioni competenti chiedendo la sospensione dei canoni di locazione nei riguardi di tutti gli studenti universitari che sono dovuti rientrare – per impossibilità sopravvenuta – in Sicilia, a causa del grave stato di emergenza Covid-19 che sta interessando tutto il territorio nazionale e che la società si ritrova a combattere.

3 Commenti

  1. Ma ai proprietari che hanno l’affitto come unico reddito non ci pensate??? Dovrebbe invece lo stato aiutare gli studenti con sovvenzioni a pagare gli affitti

  2. Tutto chiaro! Lo stato dovrebbe aiutare le famiglie indigenti non a tirare avanti ma a pagare un affitto completamente inutile pensando ai poveri proprietari!!
    Invece sospendere i pagamenti e le tasse sugli immobili no??
    Mi tocco se ci sono……

  3. Fare un accordo fra le parti, oppurtunamente registrato.
    Conviene al proprietario, che potrà usufruire di sgravio, e conviene allo studente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

7 + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.