Prg Scicli, rinvio programma tavoli tematici e istanze

0
318

Visto il perdurare dell’emergenza epidemiologica, in osservanza alle disposizioni Ministeriali e Regionali sul contenimento della diffusione del contagio da coronavirus, nelle more di avviare una nuova programmazione degli incontri di ascolto con i cittadini, si rinvia la scadenza, prevista per la data del 06/04/2020, per la presentazione da parte dei cittadini dei propri contributi alla ridefinizione della nostra città.
“Finito questo tragico periodo che sta stravolgendo le vite umane dal punto di vista economico e sociale oltre che sanitario, ci ritroveremo a dovere ripensare ai luoghi della vita, le città, gli spazi di lavoro, gli spazi di aggregazione sociale, le abitazioni, tenendo conto di una sicura nuova dimensione del vivere quotidiano. Dovremmo ripensare dunque ai nuovi bisogni dei cittadini ma anche alla ripresa economica delle attività” spiega l’assessore all’urbanistica Viviana Pitrolo.
“Il lockdown ci ha già cambiati molto, ci ha allontanati ma anche uniti; il distanziamento sociale è una forma di precauzione per se stessi per gli altri; ancora di più ci fa sentire parti di un sistema che sarà vincente solo se operato nella comunità.
Il cambiamento passerà anche attraverso la percezione e la gestione degli spazi che dovranno prevedere ed assicurare la distanza sociale utile a non alimentare la diffusione di eventuali pandemie.
In poche settimane abbiamo assistito a un incisivo mutamento dei luoghi e delle nostre relazioni con essi. Abbiamo visto le strade e le aree pubbliche sotto una nuova luce. Questo cambiamento influenzerà anche la considerazione dell’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili, come le bicilette, perché, dopo il Coronavirus, sarà prevedibilmente più naturale preferire spostamenti in solitaria oltre avere comunque beneficiato di un drastico calo dell’inquinamento provocato dalle autovetture.
Ancora di più è, e sarà, forte la necessità di esaltare le peculiarità dei nostri luoghi, facilitati dall’orografia del territorio, dalle dimensioni contenute degli ambiti urbani, dalle grandi estensioni delle aree pubbliche extraurbane di cui inizieremo a fruire in maniera differente, più scientemente di sicuro; sulle possibilità di incrementare attività che assicurano esperienze di vita e conoscenza territoriale non legate ad un mercato che si basa su logiche dei “grandi numeri”, anche in termini di presenze ma all’alta qualità dei prodotti e dei servizi.
L’economia locale probabilmente risentirà positivamente, ancora di più, dell’importanza di avviare processi di crescita che si basano sull’innesco di una rete.
Molte città europee sono già in fermento per una riorganizzazione urbana e dunque sociale ed economica. Probabilmente si accentuerà la necessità di avere più aree dedicate ai pedoni in cui potranno essere assicurati ampi spazi di libertà; si dovranno anche ripensare le aree gioco, in modo da educare le generazioni future a un nuovo senso di spazio e di grandezza.
In vista di uscire al più presto dall’isolamento, ci aspetta un grande lavoro: disegnare letteralmente i luoghi in cui vivremo d’ora in avanti. Un compito per il quale saranno necessari concretezza ma anche visione”.
Su questo presupposto si rinnova l’invito ai liberi cittadini, in forma singola o associata, a esprimere le idee sulla città rispondendo ad un questionario aperto a tutti a cui si potranno aggiungere liberamente riflessioni e spunti che saranno trattati non appena superata la crisi sanitaria.
La giunta Giannone chiede pertanto di inviare copia digitale del modello al seguente indirizzo di posta elettronica: pianificazione@comune.scicli.rg.it, all’attenzione del responsabile del procedimento: ing. Andrea Pisani. Al fine di poter procedere nell’iter di elaborazione del Documento di indirizzi nei tempi prefissati dall’Amministrazione, le istanze saranno protocollate ed esaminate dall’ufficio tecnico in collaborazione con i tecnici del Politecnico di Milano e saranno elaborati in un documento congiunto che sarà discusso con la cittadinanza. Le istanze saranno accolte fino alla nuova programmazione degli incontri di ascolto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.