Sgravi Tari e chiusure supermercati, i provvedimenti a Modica

L’Amministrazione Comunale di Modica sta mettendo in campo qualsiasi risorsa per venire incontro a tutti i cittadini ed alleviare in qualche modo il periodo che stanno affrontando con molta dignità e compostezza. Ieri il Sindaco Abbate aveva comunicato alcune agevolazioni tributarie atte ad alleviare la pressione fiscale su privati e attività commerciali. I provvedimenti riguardavano la tassa di occupazione del suolo pubblico (riduzione del 50% ), i canoni idrici (bollette in standby fino a data da destinarsi), i piani di rientro delle tasse (rimandate le scadenze di 90 giorni). Oggi un ulteriore provvedimento riguarda la TARI. Per i titolari di attività commerciali sospese dal Decreto Ministeriale dell’11 marzo ci sarà una riduzione del 10% sulla tassa rifiuti. La percentuale sale al 20% se riguarda strutture ricettive (alberghiere ed extra alberghiere) soggette a tassa di soggiorno. Rimane invariata invece per tutte le altre categorie non comprese nell’ultimo decreto: “Abbiamo ribadito in più occasione l’importanza del pagamento della TARI perché i suoi introiti ci permettono di mandare avanti il servizio di raccolta e conferimento anche in questi difficilissimi giorni. In caso contrario tutto si paralizzerebbe e la Città sarebbe sommersa dai rifiuti”. Il Primo Cittadino annuncia poi un’importante novità che riguarda una categoria di lavoratori particolarmente esposta in questo periodo al pericolo: “Con un provvedimento speciale ho disposto la chiusura di tutti i supermercati e le rivendite alimentari per due domeniche, 15 e 22 marzo, per consentire a tutti i dipendenti di fermarsi almeno un giorno dopo i ritmi altissimi di questi giorni. Il personale che lavora in questo tipo di attività è tra quelli più esposti al rischio contagio eppure non può esimersi dal lavoro vista la sua importanza. Quindi mi è sembrato giusto concedere loro un giorno di più che meritato riposo. Tra l’altro ho accolto con molto piacere gli attestati di stima e di approvazione che mi sono arrivati da parte di titolari di supermercati e catene di distribuzione che si sono mostrati vicini allo stato d’animo dei propri dipendenti”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI