Presentata ieri a Vittoria la “Giornata dei Giusti”

0
398

La Giornata dei Giusti è in programma il 6 marzo a Vittoria. E’ frutto dell’intesa stretta tra Confcommercio e l’istituto comprensivo Vittoria Colonna-Giovanni XXIII che, dopo il rilancio dell’isola pedonale, puntano a veicolare messaggi pregnanti di sensibilizzazione per le giovani generazioni, e non solo, della città. Il progetto è stato presentato ieri mattina in conferenza stampa alla presenza, oltre che del dirigente dell’istituto, Vittoria Lombardo, e del presidente sezionale dell’associazione di categoria, Gregorio Lenzo, di tutti i partner che stanno collaborando assieme ai rappresentanti delle forze dell’ordine. E’ stato il dirigente dell’ente di palazzo Iacono, Salvatore Guadagnino, a portare i saluti della commissione straordinaria auspicando un lavoro sinergico e apprezzando gli input provenienti dall’istituto scolastico oltre che dall’associazione di categoria per rinnovare l’esempio dei Giusti. Salvatore Guastella, presidente di Commerfidi, che ha sponsorizzato l’evento, ha riconosciuto l’importanza di un’isola, la Sicilia, che, trovandosi al centro del Mediterraneo, sposa in pieno percorsi che promuovono messaggi di conciliazione e di interazione tra culture e religioni diverse. Il presidente Lenzo ha ringraziato la dirigente scolastica per avere avviato questo percorso comune di rilancio dell’isola pedonale adiacente la scuola Colonna che diventa punto di partenza simbolico per avviare il rilancio della città. Un percorso che, adesso, porterà alla creazione del Giardino dei giusti, con la piantumazione di alcuni alberi, e che, soprattutto, porterà all’istituzione di una Giornata dei giusti, prevista il 6 marzo, per celebrare solennemente queste figure che si sono distinte durante le persecuzioni razziste, diffondendo i valori della responsabilità, della tolleranza e della solidarietà. E’ stato rivolto un ringraziamento a Commerfidi per il supporto assieme alle altre attività commerciali operanti nella zona limitrofa all’istituto scolastico che stanno sostenendo l’iniziativa mentre la scuola mette a disposizione le risorse umane, vale a dire docenti, alunni e genitori per realizzare momenti di solidarietà, inclusione e tolleranza. Nel giorno dell’inaugurazione saranno piantumati due alberi di ulivo. Un significato altamente simbolico perché piantare un albero significa fare rivivere l’esempio dei Giusti con un comportamento sostenibile. Inoltre, ci sarà la fanfara dei bersaglieri degli Iblei, sezione di Santa Croce, che seguirà l’inizio dell’inaugurazione e poi, dopo alcuni momenti in cui renderà onore alla bandiera e ai caduti, si muoverà per le vie del centro giungendo in piazza, concorrendo in tal senso a formare un momento culturale e di spettacolo altamente qualificante per la città di Vittoria. E’ stata Confcommercio a volere la presenza dei bersaglieri in piazza per affermare che l’organizzazione di categoria è pronta a interagire con le amministrazioni e le associazioni per rendere la città quanto più attrattiva e accogliente sarà possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tredici + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.