I modicani di rientro dal Nord contattino il medico di famiglia

Visto il decreto straordinario emesso nella giornata di lunedi dal Ministero della Salute, si ritiene utile ed opportuno che tutti i cittadini modicani di ritorno da soggiorni in una delle regioni focolaio del virus Covid-19 contattino il proprio medico di famiglia per avere informazioni sui comportamenti da tenere prima del ritorno alla vita quotidiana. “E’ inutile intasare il Pronto Soccorso o l’Ospedale – commenta il Sindaco Ignazio Abbate – perché questo comportamento allarmistico genera solo confusione e può produrre disservizi nella gestione delle reali emergenze. L’unica cosa da fare, mi rivolgo a tutti i concittadini che sono tornati o stanno tornando da una delle regioni del Nord Italia teatro di contagio, è quella di telefonare al proprio medico di famiglia, esporre la propria situazione ed attenersi scrupolosamente ai dettami del medico. Tale comportamento è affidato alla coscienza civica di ognuno di noi ed è propedeutico al ritorno alla vita di tutti i giorni nella propria comunità. Penso, in particolare, a coloro che, di ritorno da Piemonte, Lombarda, Veneto o Emilia Romagna, devono tornare a lavoro o a scuola, a contatto con la gente”. Mercoledi pomeriggio alle 16 è convocata una riunione straordinaria del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica presso la Prefettura.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI