Calcio, due sconfitte per i giovani del Modica Airone

Due finali amari per il Modica Airone, che registra due sconfitte, quella con gli Allievi Regionali
Under 17 di Tona, finale di 0-1, al Vincenzo Barone contro la Santa Sofia Calcio, e quella dei
Giovanissimi Regionali Under 15 con il finale di 2-1 a favore dei padroni di casa, Giovanile Gela.
Due risultati che lasciano parecchie riflessioni sul cammino di queste due squadre, da un lato
Tona può contare su una buona posizione di classifica, in vista dei play-off, Rappocciolo, dal
canto suo, spera di mantenere la distanza dalle ultime in classifica, così da evitare i play-out.
Gara sfortunata per gli Allievi, già prima dell’ingresso in campo la rosa era decimata dagli infortuni e dalle squalifiche e gli uomini a disposizione non erano decisamente riposati dopo le fatiche della settimana. Iniziano bene i padroni di casa con un palo di Gennuso al 7’, l’attaccante si invola in area e si trova davanti la porta con un difensore pronto ad ostacolarlo, proprio il pressing di quest’ultimo non gli permette di calcare bene in porta e il pallone si stampa sul montante prima di finire a lato. Al 20’ ancora Airone in avanti con Giallongo, l’attaccante in posizione defilata decide di non tirare ma di metterla in mezzo, ottima la scelta, meno l’esecuzione, ne viene fuori un passaggio lento e facile preda dell’avversario. Al 35’ arriva la beffa, un tiro un gol per gli ospiti che partono in contropiede, Spadaro esce sull’attaccante commettendo fallo, la palla vaga però in area e viene mandata in rete da Scopelliti. Nella ripresa ospiti in 10 per doppia ammonizione a Truisi, ma la squadra mette l’autobus davanti la difesa e tiene botta fino ai minuti finali, anche grazie alla stanchezza della squadra modicana, arrivata stremata al finale.
Nella gara dei Giovanissimi si fa sentire la frenesia di fare punti contro un avversario alla portata.
Le giocate si dimostrano poco efficaci e confuse, viste le difficoltà nel mantenere la lucidità di
gioco. I due gol di svantaggio sono frutti di errori difensivi parecchio gravi e sul quale si dovrà
lavorare in settimana. Mentre sottoporta è la voglia di fare gol a portare un’accezione negativa, la fretta, spesso, è cattiva consigliera, e il passaggio più semplice diventa il tiro a rete più difficile. Il gol è arrivato ma non è bastato a cambiare le sorti di questa gara. Adesso bisogna continuare a crescere in vista del finale di stagione, la classifica non sorride ma ha un grande vantaggio da sfruttare, la distanza tra Airone e Palazzolo è considerevole e in caso di distacco di 10 punti tra le due formazioni, i play-out non verrebbero giocati, decretando la retrocessione della formazione più in basso in classifica. Questo, tuttavia, non può fare da monito nell’abbandonare l’idea di lottare da parte della rosa, che è chiamata a dimostrare il suo valore.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI