Il Santa Croce calcio attende l’ostico Sport Club Palazzolo

0
225

Il “Cigno” ritorna a giocare fra le mura amiche, affrontando il forte Sporting Club Palazzolo. La gara valevole per la settima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza è un vero proprio scontro diretto per i play off che potrebbe rimarcare le ambizioni delle due squadre in caso di risultato positivo. Il Santa Croce calcio di mister Lucenti dopo l’exploit di domenica scorsa a Pedara è chiamato a un vero esame di maturità contro i gialloverdi palazzolesi che hanno un organico di tutto valore. Il biancazzurri sulle ali dell’entusiasmo per le due vittorie consecutive in campionato non vogliono fermarsi e si giocheranno le proprie carte sul terreno amico che si è sempre dimostrato ostico per gli avversari. Dalla propria parte il Santa Croce avrà l’apporto del proprio pubblico che sicuramente non farà mancare il sostegno e che assieperà in massa le tribune del “Kennedy”. Mister Lucenti recupererà tutti gli acciaccati e si affiderà alla verve realizzativa di Ciccio Leone e Ariel Reinero, nonché ella fantasia di leandro Di Rosa e Davide Floridia. Proprio il centrocampista gelese ci presenta la difficile gara di domenica pomeriggio. “Finalmente dopo un periodo negativo siamo riusciti a riprendere il cammino che avevamo lasciato qualche mese fa – dice Davide Floridia (nella foto) – Adesso vogliamo riprenderci tutto quello che abbiamo perso nei mesi precedenti e lo faremo con la forza del gruppo e l’entusiasmo che abbiamo acquisito con i risultati positivi di queste ultime gare. Contro il Palazzolo per noi sarà la “prova del nove”, una gara da dentro o fuori e siamo consapevoli che se riuscissimo vincere conquisteremo una posizione di classifica importante. D’altronde dopo due vittorie di fila sarebbe brutto fermarsi nel momento più bello e sono sicuro che insieme ai miei compagni faremo di tutto per regalare una soddisfazione a i nostri tifosi. Dobbiamo essere ambiziosi perchè non ha più senso parlare di salvezza, soprattutto, per l’organico che abbiamo con giocatori, sia davanti che dietro, di ottima caratura che per questa categoria sono sprecati. Dal punto di vista personale sono molto soddisfatto della mia stagione qui a Santa Croce, anche se, ancora mancano altre nove giornate di campionato. Mi sento bene e non voglio fermarmi e soprattutto voglio dare il massimo per questa maglia e per la società che non mi fa mancare mai nulla”. La gara si giocherà al “Kennedy” e avrà inizio alle ore 15.00 a dirigere l’incontro sarà il signor Riccardo Piovesan della sezione di Treviso che sarà collaborato dai signori Salvatore Todaro e Antonino Spanò della sezione di Messina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.