Delitto Lucifora. Interrogato 16 ore carabiniere indagato

MODICA. E’ durato circa 16 ore l’interrogatorio del carabiniere di Giarratana ma in servizio in una stazione del siracusano, 40 anni,   indagato per l’omicidio del cuoco di Modica, Peppe Lucifora, 58 anni,   ucciso lo scorso   10 novembre, nel suo appartamento di Largo XI Febbraio al Quartiere Dente, per soffocamento. L’indagato pare non abbia ceduto, negando ogni addebito. Il militare, che ieri mattina aveva ricevuto la “visita” del Ris nella sua abitazione per alcuni rilievi, ha nominato tre avvocati a sua difesa. L’uomo sarebbe stato amico di Lucifora ma non avrebbe nulla a che vedere con l’omicidio. L’indagato ha chiarito la propria posizione, rispondendo a tutte le domande del magistrato che lo ha lasciato in libertà, non sussistendo indizi di colpevolezza a suo carico e ritenendo credibile l’alibi fornito in riferimento al periodo in cui era maturato il delitto di Peppe Lucifora. Iscritto nel registro degli indagati, quasi certamente per consentire al Gip di avviare gli ulteriori accertamenti necessari per il proseguimento delle indagini. Di fatto resta un uomo libero.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI