Ragusa, Castello di Donnafugata: presenze da record a gennaio 2020

Gennaio 2020 si distingue per essere stato il mese che ha fatto registrare il maggior numero di visitatori da quando il Castello di Donnafugata è stato aperto al pubblico. Un incremento di visitatori di ben 900 unità, pari al +59%, rispetto allo stesso mese nel 2019.

“E’ un buon segno – dichiara il sindaco Peppe Cassì – che conferma l’andamento registrato dall’estate in avanti e la bontà delle scelte finora effettuate. Il 2019, sebbene generalmente considerato un anno di crisi per il turismo siciliano, ha visto Donnafugata in grado di mantenere i livelli precedenti di presenze e anzi andare controtendenza sviluppando un lieve incremento grazie alle sue aperture serali.
Questo inizio 2020 fa ben sperare per il prosieguo dell’anno.”

“Il Castello di Donnafugata – aggiunge l’architetto Nuccio Iacono – torna a registrare un incremento di visite nei periodi di bassa stagione turistica, dovuto alla presenza di numerosi gruppi provenienti da fuori città e da fuori provincia. Si tratta di istituti, enti, associazioni, club service “fidelizzati”; si tratta di gruppi che tornano a visitare il Castello e il suo Parco per riscoprirne la bellezza, attirati dalle mostre tematiche allestite a rotazione. Sono stati diverse centinaia i visitatori ho avuto l’onore di accogliere e accompagnare lungo il percorso di visita sia all’interno che all’esterno dell’antico maniero di proprietà comunale”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI