Furto negli uffici Sprar di Vittoria, condannato a 30 giorni

0
414

Aveva rubato   computer e stampante dai locali comunali di Vittoria ma era stato individuato. Salvatore Fidone, , 30enne vittoriese, ha patteggiato, davanti al giudice unico del Tribunale di Ragusa, Eleonora Schininà,  la pena pari a 30 giorni di reclusione in continuazione con quella rimediata nel 2017 per furto aggravato e violazione della sorveglianza speciale. Il furto fu commesso il 26 febbraio di tre anni fa quando il giovane era entrato  dalla finestra nei locali comunali adibiti a uffici Sprar. Aveva rubato due monitor, una stampante e una chiavetta usb. Fidone lo scorso mese di settembre era stato già condannato poichè ritenuto componente della cosiddetta “Banda della spaccata” che aveva commesso 32 colpi. Il Gup, Andrea Reale,  gli aveva inflitto sei anni e due mesi di reclusione 1767 euro di multa per dieci furti, una rapina e undici violazioni della sorveglianza speciale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.