Cassì: “Sulla Ragusa-Catania non abbassiamo la guardia”

“Dopo aver letto le dichiarazioni del viceministro Cancelleri e dell’assessore regionale Falcone sulla Ragusana, come rappresentante della comunità che purtroppo, come poche altre in Italia, ha patito i giochi e le ambiguità della politica, sento il dovere di tenere i piedi per terra. Non è sfiducia, sia chiaro: il viceministro si è espresso in maniera inequivocabile, con un impegno dichiarato, e non c’è motivo di dubitare che davvero potremmo essere davanti a una svolta con il Cipe del 19 dicembre. Proprio per questo, afferma il Sindaco di Ragusa, Peppe Cassì. è bene però rimanere lucidi e attenti fino all’ultimo, continuando a far sentire quella collettiva e unanime pressione che da qualche tempo Ragusa ha saputo esercitare attraverso un dialogo pragmatico e schietto con tutti i soggetti coinvolti, a prescindere dalla appartenenza politica e di partito, dalla marcia lenta della scorsa primavera fino all’ultima riunione ospitata proprio in Comune. Manca ancora un passo: non dividiamoci proprio adesso, non abbassiamo la guardia, non esultiamo prima della sirena”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI