Modica. Ricorso contro le trivellazioni: la Regione si oppone

La Regione Sicilia si è costituita contro l’unico ricorso presso il TAR di Catania ancora pendente, volto ad impedire nuove trivellazioni nel Val di Noto: quello del Comune di Modica. Dopo la bocciatura del ricorso presentato dal Comune di Noto, quello modicano è rimasto l’ultimo baluardo a difesa del territorio e contro ogni forza economica e politica. Basta dare un’occhiata per rendersi conto dell’assurdità della situazione. Ad opporsi sono la Ditta Mauriel & Promm Italia (richiedente dei nuovi rilievi geofisici), le società che fanno capo alla Ditta e l’avvocatura dello Stato che si è costituita a difesa del provvedimento regionale. Chi ha aderito a favore “ad adiuvandum” sono i deputati nazionali e regionali del Movimento 5stelle Campo, Lorefice, Pisani, Saitta, Rizzo, Ficara, Scerra, Marzana. Con loro anche Legambiente, WWF, Italia Nostra, Zero Waste. “Tutto ciò che è stato detto e non detto negli ultimi mesi sul dibattito trivellazioni mi fa pensare ad un vecchio proverbio: tra il dire e il fare c’è di mezzo il….petrolio”. A parlare è il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate che continua: “La nostra preoccupazione per l’inquinamento delle falde acquifere è aumentata prepotentemente dopo l’incidente alla falda ragusana del fiume Irminio la dove insistono i pozzi della Panther Oil. La più grande ricchezza che un’isola come la nostra può avere è rappresentata dalle falde acquifere, visto che non abbiamo montagne con sorgenti. Quindi non possiamo rischiare di perdere il nostro bene più prezioso per un pozzo di petrolio in più. Che si opponga la Ditta è normale, quello che ci lascia senza parole è il completo disinteresse (o interesse) traversale che interessa tutta la compagine politica regionale, ad eccezione dei deputati che ci stanno appoggiando. Tra chi ci appoggia non vediamo i nomi dei Comuni che si trovano nello stesso nostro territorio, sul cui silenzio pesano le royalties petrolifere. Meglio una royalty oggi che l’acqua potabile domani. Noi come Comune di Modica non ci fermeremo e andremo avanti fin quando la legge ce lo consentirà”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI