Deliberate dalla giunta comunale di Comiso due importanti opere

0
295

Deliberate dalla giunta comunale di Comiso, come presa d’atto, due opere che la città attendeva da tempo: la ristrutturazione del tetto della piscina comunale e l’impianto fotovoltaico dello stadio comunale che produrrà risparmi energetici. Le delibere sono la 334 del 30 ottobre 2019 e la 341 del 7 novembre 2019. “Il continuo impegno per la città da parte dell’amministrazione Schembari non prevede soste. Progetti realizzati grazie al celere lavoro degli uffici preposti – dichiara l’assessore alle Opere Pubbliche, Roberto Cassibba -. La copertura della piscina comunale – già da diverso tempo presentava dei grossi problemi che, qualche anno fa, hanno causato l’ammaloramento della stessa e delle travi che la sostengono”. Dai sopralluoghi è emerso che c’erano dei problemi nell’impianto di riscaldamento che, a causa dell’umidità e della relativa condensa che si veniva a creare, ha arrecato dei danni alla struttura. L’intervento quindi, prevede sia la ristrutturazione della copertura e delle travi, sia il rifacimento dell’impianto con macchine più moderne e adeguate in modo da dare soluzione definitiva al problema. L’importo del progetto è di circa 427.000 euro che sono stati recuperati dalla devoluzione del mutuo di un progetto passato che riguardava il rifacimento della pavimentazione della via San Biagio, nella sezione che va dalla chiesa all’incrocio con la via Conte di Torino. “Per quel progetto, erano stati impegnati circa 700.000 euro che noi invece abbiamo “reindirizzato” alla realizzazione del parcheggio di corso Ho Chi Minn, i cui lavori partiranno in dicembre, e al rifacimento della copertura della piscina. Due lavori che apporteranno benefici alla città e di certo non sfuggono le motivazioni. Per ciò che concerne invece l’impianto fotovoltaico del campo sportivo Peppe Borgese – continua ancora Roberto Cassibba – abbiamo intercettato un finanziamento regionale, Asse 10 programma di azione e coesione della Sicilia/ programma operativo 2014/2020, riuscendo ad essere beneficiari di un finanziamento di € 87.000. Queste somme – aggiunge Cassibba – saranno impegnate per l’efficientamento energetico dello stadio, dove peraltro saranno sostituiti tutti i corpi illuminati e i fari che, una volta realizzati con i nuovi standard fotovoltaici erogheranno una maggiore e migliore illuminazione, oltre che energia elettrica a tutta la struttura. Il continuo impegno a beneficio della città da parte dell’amministrazione Schembari, non prevede soste né dilazioni sui tempi. Continuiamo ad operare nell’esclusivo interesse dei cittadini che ci chiedono sempre attenzione e soluzioni ai diversi problemi. Mi corre l’obbligo – conclude l’assessore – di ringraziare l’ing. Saddemi e il geom. Licata per il progetto del fotovoltaico. Per quanto invece concerne il progetto della piscina, ringrazio l’arch. Mustaccio e il geom. Cilia, oltre che gli uffici tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

dieci − sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.