Due autori aretusei al Caffè Quasimodo di Modica: Giovanna Alecci e Giuseppe Blandino presentano la loro esperienza poetica

La poesia di due autori aretusei sarà al centro del III appuntamento del Caffè Quasimodo di Modica, che si terrà sabato 9 novembre, alle ore 17,30, nell’Auditorium del Palazzo della Cultura nel quadro della stagione culturale 2019-2020.
La serata, che sarà coordinata dalla poetessa Antonella Monaca, sarà incentrata sulla poesia di Giovanna Alecci e Giuseppe Blandino, autori rispettivamente delle silloge poetiche “Il mare degli ultimi” e “Fragilità ancestrali”.
A illustrare le opere dei due poeti sarà Corrado Di Pietro, scrittore, critico letterario e Presidente del Centro studi Arti e Scienze “Il Cerchio” di Siracusa, mentre Silvana Scrofani e Gianni Di Giorgio declameranno poesie tratte dalle due raccolte poetiche. La serata sarà arricchita da intermezzi musicali alla chitarra a cura del M° Lino Gatto, Direttore artistico del Caffè Letterario Quasimodo.
“Quella di Giovanna Alecci, afferma Domenico Pisana, è una poesia attenta al sentire comune dell’uomo, di respiro universale come il mare, di impatto comunicativo ed emotivo rilevanti, e tutta protesa a cercare la bellezza dell’amore e dell’accoglienza e a dire il suo “SI, come afferma Ramzi Harrabi nella Nota che chiude la silloge, a ciò che arriva dal di là dell’orizzonte. Anche Giuseppe Blandino con la sua raccolta “Fragilità ancestrali” offre ai suoi lettori una prospettiva dell’esistenza che obbedisce ad un “logos poetico-filosofico” che vuole dare un messaggio chiaro e preciso: la condizione di fragilità non riguarda semplicemente la dimensione di chi cade in errore, ma attiene al genere umano nella sua interezza, manifestandosi con mille sfaccettature: a volte ci caratterizza per l’intera vita, in altri casi ci coglie alla sprovvista, senza preavviso alcuno”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI