“Creiamo un campus studentesco a Modica”

0
874

“Creiamo un campus studentesco a Modica”. La proposta è del Movimento Cento Passi e arriva a seguito dell’incontro istituzionale  tra il Commissario del
Libero Consorzio di Ragusa e il Sindaco di Modica, che  tra le
altre cose, hanno concordato la cessione da parte del Comune di un’area di Piazzale Baden
Powell per la creazione, per opera del Libero Consorzio, di una nuova
struttura scolastica.
“Siamo contenti – dice Antonio Ruta – perché ciò vuol dire che c’è una crescita di iscritti, presso gli istituti che si trovano alla Sorda, direttamente collegata all’alta qualità della
relativa offerta formativa. Suggestionati, quindi, dalle potenzialità di un reale rapporto di
collaborazione tra enti, cogliamo l’occasione per proporre un’idea: la conversione di tutta l’area che ospita gli istituti superiori, da  Piazzale Baden Powell alla Via Fabrizio, in un grande “campus” studentesco, dove le strutture scolastiche, adeguatamente aggiornate, costituiranno i “padiglioni” o “dipartimenti”, mentre l’area circostante verrà arricchita con un parco, dotato di alberi, prati, zone ricreative e sportive, il tutto adeguatamente servito e reso fruibile, anche nelle ore pomeridiane, per gli studenti e le famiglie”.
Insomma, un progetto ampio di “riqualificazione generale” per dare una “prospettiva” a tutto il quartiere, secondo il paradigma dell’ecosostenibilità.
L’idea è ambiziosa, certo, e per la sua realizzazione servono tanti soldi. “Siamo convinti – prosegue l’esponente di Cento Passi per Modica  -che attraverso la volontà, i fondi europei, statali e regionali e le risorse tecniche dei nostri enti, sarà possibile farne una realtà tangibile.
Siamo di fronte a sfide epocali, che richiedono un “balzo” verso il futuro: un Green New Deal
democratico e delle comunità. La nostra proposta va in questa direzione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.