La bomba d’acqua ha colpito in particolare Ragusa, Modica e Pozzallo

0
4100

Stavolta non solo Ragusa ma anche Modica e Pozzallo. La bomba d’acqua ha “travolto”, in particolare, i tre centri che non si sono fatti trovare impreparati. I mezzi della Protezione Civile, dei vigili del fuoco  e della Polizia Locale dei tre Comuni sono entrati immediatamente al lavoro per sopperire alle richieste d’aiuto, alle strade sprofondate, ai tombini divelti dall’acqua, alle case allagate, alle auto in panne.  A Ragusa la situazione più critica è segnalata ancora in Via  Archimede, dove i tombini saltati e la sede stradale letteralmente sommersa. A Modica, ancora Via Fontana e Via Roma sono in tilt e dove la sede stradale è stata portata via dal fiume d’acqua. Il Polo Commerciale è impraticabile. Muri caduti anche in Via Modica Noto, in Via Modica Ragusa, e in Via Nazario Sauro. Detriti e cassonetti della spazzatura sulla carreggiata, pannelli divelti, muri caduti e alberi sradicati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

14 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.