Modica. È morto per arresto cardio-circolatorio il pilota netino Corrado Perolini

È morto per arresto cardio-circolatorio il pilota netino Corrado Perolini, uno dei tanti partecipanti allo slalom automobilistico Mediterraneo svoltosi sulle curve della Via San Marco Mista a Modica.  Perolini, 55 anni, originario di Noto, aveva appena concluso la sua terza manche di categoria a bordo della sua A 112 gialla(era il primo della lista). Sul traguardo ha parcheggiato e si è seduto su di un carrello. Ha telefonato ad un amico lamentando un forte mal di testa poi si è accasciato. Mancava poco alle 15. L’ambulanza è arrivata dopo pochissimi minuti. L’uomo è stato sottoposto a tutte le manovre sanitarie necessarie, finanche intubato ma il verdetto è stato drammatico: arresto cardiocircolatorio. Sul posto era anche il figlio che lo aveva accompagnato. Poco prima della partenza lo avevo raggiunto sul posto dove si trovava per portargli da mangiare. “Mi ha detto che avrebbe mangiato dopo la manche – raccontava il giovane – per non rischiare di sentirsi male. Addirittura mi ha raccomandato scherzando di non dimenticare il sacchetto col pranzo “altrimenti mangio te”. Sul posto il medico legale Santo Milana per la ricognizione cadaverica. Il pubblico ministero Santo Fornasier ha disposto la restituzione del corpo ai familiari nel frattempo giunti sul posto. Straziante la scena. Per la cronaca c’e stato un ferito, un pilota finito con l’auto contro un muro(ma non è grave). La gara è stata sospesa.

 

 

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI