69^ edizione della giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro promossa dall’Anmil. Il 13 ottobre a Palermo

In vista della 69esima edizione della Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro, il ragusano Antonino Capozzo, presidente regionale Anmil, sta lavorando alacremente per far sì che tutto riesca nel migliore dei modi. Il motivo? La manifestazione nazionale, che si tiene istituzionalmente ogni seconda domenica di ottobre, quest’anno si svolgerà il 13 ed è stata scelta come sede la città di Palermo. E’ la prima volta che accade che questo evento si svolga in Sicilia e, per la precisione, nel capoluogo.
“Il programma della manifestazione – sottolinea Capozzo – prevede prima la celebrazione di una santa messa nella chiesa di Santa Maria della Pietà mentre subito dopo, alle 10,30, si terrà la cerimonia civile nel complesso Lo Spasimo che vedrà al termine la consegna da parte dell’Inail degli attestati di merito, dei brevetti e dei distintivi d’onore ai nuovi e ai grandi invalidi del lavoro. A sostenere l’iniziativa ci saranno soci da tutta la Sicilia per rappresentare la voce delle vittime del lavoro su di un tema, quello degli infortuni gravi e di lavoratori morti per mancanza di sicurezza, che ci hanno visto piangere molte persone, troppe. Dalle vittime di Mineo a quelle di Priolo, la lista dei decessi per cause lavorative lascia senza parole”.
Il presidente Capozzo sottolinea, poi, che una consistente rappresentanza di associati Anmil partirà da Ragusa alla volta di Palermo, con la presidente territoriale Maria Agnello. “E’ un modo – prosegue ancora Capozzo – per fare sentire la nostra voce. L’evento nel capoluogo siciliano coinvolgerà, come di consueto, autorità locali e nazionali. Sarà l’occasione per parlare del grave andamento del fenomeno infortunistico attraverso i dati Inail, dell’attività ispettiva e dell’occupazione, affinché si faccia il punto su problemi e criticità per garantire la salvaguardia della salute dei lavoratori. L’obiettivo è quello di stimolare un confronto tra i relatori presenti, rendere omaggio a tutte le vittime del lavoro e, allo stesso tempo, promuovere l’impegno verso la sicurezza”. Parteciperanno alla giornata nazionale il presidente nazionale Anmil Zoello Forni, il direttore generale Sandro Giovannelli, il presidente nazionale dall’Inail Franco Bettoni. Sarà presente il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, il presidente della Regione Nello Musumeci, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. La giornata nazionale sarà preceduta da un convegno a Città del mare (Terrasini) in cui si parlerà di sicurezza e lavoro in Sicilia.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI