Servizio mensa: in arrivo diversi sgravi per le famiglie modicane

E’ possibile presentare le istanze relative al servizio di refezione scolastica per l’anno 2019-2020. Il servizio partirà nei primi giorni di ottobre seguendo le stesse modalità degli anni precedenti. Per usufruirne è necessario presentare apposita istanza corredata da ISEE presso l’Ufficio Scuola a Palazzo di Cultura di Modica. Presentare la documentazione relativa al patrimonio è particolarmente importante perché se l’utente è al di sotto della soglia dei 7500 mila euro avrà diritto all’esenzione totale del pagamento del ticket mensa. Rispetto agli anni passati tale soglia è stata innalzata dagli originali 5500 euro. Da 7501 a 20.000 il ticket avrà il costo irrisorio di 1 euro al giorno. Da 20.001 in poi si pagherà per intero ovvero 3,50 euro. Per chi usufruisce del tempo pieno, che è un servizio richiesto dagli interessati e non obbligatorio per legge, il Comune non può adottare gli stessi provvedimenti ma assicurare soltanto il servizio. “Volendo in ogni caso – commenta il Sindaco – aiutare le famiglie più bisognose provvederemo all’erogazione di un aiuto economico sotto forma di buono pasto che andrà a coprire completamente il costo del servizio mensa. Per usufruire di questo ulteriore aiuto bisognerà corredare l’istanza del modulo ISEE che non dovrà superare i 10.000 euro. Invitiamo i genitori che hanno intenzione di utilizzare questo servizio di presentare già da ora le istanze presso l’Ufficio Scuola in modo da poterci organizzare con più tempo in vista dell’apertura dell’anno scolastico”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI