Ancora un buon test del Ragusa Calcio , ieri allenamento congiunto con il Comiso

0
462

“Voglio che la squadra sia più determinata, più decisa, che trovi delle motivazioni per lavorare al cento per cento e non si accontenti del 99”. A dirlo l’allenatore dell’Asd Ragusa Calcio 1949, Alessandro Settineri, a conclusione dell’allenamento congiunto di ieri pomeriggio, disputatosi allo stadio Ottaviano di viale Colajanni, con il Città di Comiso, squadra che milita nel campionato di Promozione. Punteggio finale di 3-0 per gli azzurri. “Ho cercato di variare anche questa volta – afferma Settineri parlando della prova che, come sempre, è stata caratterizzata da tre tempi di mezz’ora ciascuno – mi mancavano numerosi giocatori per cui ho provato alcune pedine in ruoli nuovi. E’ stato, comunque, un test apprezzabile anche perché non dobbiamo dimenticare che questa sarà l’ultima settimana di carico prima di cercare di smaltire quello che abbiamo fatto e provare ad arrivare il più possibile freschi in vista del primo impegno ufficiale della stagione”. La formazione iniziale che Settineri ha messo in campo è stata la seguente: Caruso in porta, linea difensiva con Principato, Miliza, Cappello e Rosalia, centrocampo a tre con Piuka, Didì e Valenca, in avanti a sinistra Alassani, a destra Butera e al centro Savasta. Gli azzurri sono andati a segno nel primo tempo con Cappello, poi nella ripresa le reti di Alassani e Azzara. Il terzo tempo è stato utilizzato per mettere in campo chi, nel corso di questa fase della preparazione atletica, non ha ancora giocato tanto. La frazione di gioco ha avuto una durata minore rispetto al previsto. “Ho cercato – sottolinea Settineri – di trovare la giusta collocazione per i calciatori juniores. La squadra si impegna e mi segue, nonostante faccia i conti con questi carichi di lavoro molto pesanti e che, naturalmente, si avvertono nelle gambe. Abbiamo provato, non riuscendoci sempre, a concretizzare delle giocate codificate. Nel contesto generale si può definire un altro test positivo anche se i margini di miglioramento sono ancora parecchi. Il Comiso è risultato una squadra ostica e che ha una buona impronta di gioco, formazione valida e concreta che ha saputo difendersi bene, lasciando meno spazi rispetto alla volta passata”. Intanto, la società azzurra sta organizzando un’ulteriore amichevole tra sabato e domenica prima che prenda il via la settimana che poi accompagnerà l’Asd Ragusa Calcio 1949 al primo impegno ufficiale della stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

venti + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.