Emergenza rifiuti, Campo: “Regione rilasci urgentemente l’Autorizzazione integrata ambientale per l’impianto di TMB a Cava dei Modicani”

0
283

“La Regione provveda con urgenza alla definizione dell’istruttoria per il rilascio in via ordinaria dell’Autorizzazione integrata ambientale per l’impianto di TMB a “Cava dei Modicani”, così da scongiurare qualsiasi grave problematica relativa alla salute pubblica, nonché l’insorgere di inevitabili inconvenienti di natura ambientale ed igienico-sanitari nel territorio dei comuni serviti dall’impianto”. E’ la richiesta contenuta nella mozione che il M5s, prima firmataria la deputata regionale Stefania Campo, ha presentato a seguito dell’emergenza rifiuti che si è venuta a creare in diversi comuni della provincia di Ragusa nelle ultime settimane. “La discarica, com’è noto – dice Stefania Campo – è satura e non può ricevere altri rifiuti, pertanto anche quelli provenienti da Ragusa, dopo il trattamento meccanico e la divisione del secco e dell’organico, vengono trasferiti in altre discariche con costi dunque maggiori. Tali ordinanze contingibili e urgenti si rendono necessarie dal momento che i competenti organi regionali non hanno ancora provveduto all’istruttoria e al rilascio della relativa autorizzazione in via ordinaria dell’impianto TMB in questione”. Una vera e propria emergenza per la quale è fondamentale che la Regione si impegni e faccia la propria parte, non lasciando i sindaci dei vari comuni da soli, tra l’altro in un periodo di grande afflusso di villeggianti e turisti oltre che di grande caldo. “Non si può chiedere ai cittadini di tenere i rifiuti in casa, come sta accadendo per esempio nel territorio di Santa Croce Camerina dove per diversi giorni l’umido non è stato ritirato. Sono necessari provvedimenti urgenti per il bene di tutti. Ricorrono infatti nella fattispecie le situazioni di eccezionale ed urgente necessità di tutela della salute pubblica e dell’ambiente, non essendo possibile provvedere diversamente stante anche l’indisponibilità di impianti infra moenia. Resteremo vigili e attenti, avendo a cuore la salubrità del territorio e la salute dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quindici − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.