Piani venatori non rinnovati: a Ragusa l’ira dei cacciatori

1
1329

Una sigla fortemente critica verso la gestione della materia faunistico-venatoria da parte della Regione Sicilia che, invece, assicura di stare lavorando e di avere pronto il calendario venatorio.
È la “Confederazione Cacciatori siciliani uniti” che, dalla sua sede di Ragusa e con il suo presidente Carmelo Alfano, lamenta il mancato rinnovo dei piani regionali faunistico-venatori definiti dallo stesso scaduti, la mancata istituzione dei comitati di gestione degli ambiti territoriali di caccia ed ancora lo smantellamento delle Ripartizioni faunistico venatorie quali uffici preposti alla tutela della fauna selvatica ed alla disciplina dell’attività venatoria, l’approssimazione nella elaborazione dei calendari venatori quali strumenti indispensabili per l’attività venatoria.
A queste osservazioni va oltre e chiede le dimissioni dell’Assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera, reo secondo Alfano di alcune inadempienze in materia faunistico-venatoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei + 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.