Incidente mortale a Vittoria. Lunedì interrogatorio di garanzia in carcere per Saro Greco

Domenica alle 11 Vittoria si raccoglierà nella Basilica di San Giovanni Battista per dare l’estremo saluto ad Alessio D’Antonio, lo studente undicenne ucciso dall’auto Jeep Renegate condotta dal pregiudicato 37enne Saro Greco, attualmente in carcere per omicidio stradale, omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e sotto gli effetti di droga e possesso di armi improprie. L’uomo, pare non nuovo a questi tipi di scorribande in città, lunedì mattina riceverà la visita del Gip di Ragusa per l’interrogatorio di garanzia. I suoi tre amici sono stati denunciati per favoreggiamento e omissione di soccorso. Il Comune di Vittoria, nel frattempo, ha dichiarato il lutto cittadino per domenica 14 Luglio, giornata in cui saranno celebrati i funerali del piccolo Alessio.
Con il provvedimento commissariale è stata ordinata l’esposizione delle bandiere a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici e sono stati disposti la chiusura temporanea di tutti gli esercizi commerciali durante lo svolgimento delle esequie e il divieto di svolgimento di attività ludiche, ricreative e di ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della giornata.
Con l’ordinanza si invitano i cittadini, le organizzazioni, le associazioni e gli enti ad esprimere – in forme decise autonomamente – il dolore dei Vittoriesi e l’abbraccio dell’intero Comune per i familiari del piccolo Alessio e ad osservare un minuto di silenzio e di raccoglimento alle 11, e comunque nell’arco della mattinata. La Commissione straordinaria del Comune di Vittoria ha anche annunciato l’intenzione di costituirsi parte civile nel processo che si celebrerà a carico dei tre. Restano stabili le condizioni del cugino di Alessio, 12enne, ricoverato al Policlinico di Messina, con le gambe amputate. Si trova in coma farmacologico.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI