Omicidio Zarba. Ragusa, i figli parti civili contro il padre

0
366

Parte il processo davanti al giudice per l’udienza preliminare,Claudio Maggioni, riguardante l’omicidio di Maria Zarba, per il quale il marito Giuseppe Panascia, 74 anni, è accusato. I figli, attraverso l’avvocato Fabrizio Cavallo del Foro di Catania, si sono costituiti parte civile contro il padre, unico indagato. Maria Zarba, 66 anni, ex moglie, fu massacrata con un corpo contundente l’11 ottobre dello scorso anno nel centro storico di Ragusa.
Il giudice accolta la richiesta di costituzione. L’indagato non era presente in aula. Per il resto, il gup su richiesta del difensore di Panascia, l’avvocato Enrico Platania del Foro di Ragusa, ha concesso una nuova data per discutere del rinvio a giudizio, richiesto dalla Procura di Ragusa attraverso il pubblico ministero Giulia Bisello.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

17 − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.