Scicli, Contrada Pisciotto all’attenzione di 100 Passi per la Sicilia

La  zona di Pisciotto risulta  sprovvista di mastelli e cassonetti per il conferimento dei rifiuti. Anche in spiaggia mancano gli appositi cestini, con notevole disagio per i villeggianti e con il pericolo concreto che tale situazione, in vista della stagione estiva, possa tradursi in
una minaccia per l’ambiente, oltre che un problema di igiene e salubrità del luogo.
“Per questo, anche a tutela dei tanti cittadini modicani che frequentano la zona dove risiedono nel periodo estivo – dice Antonio Ruta di 100 Passi per la Sicilia – invitiamo il Sindaco di Scicli, competente per territorio, ad intervenire prontamente per la risoluzione del problema. Cogliamo l’occasione per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e
delle amministrazioni locali sulla drammatica situazione in cui versa l’ex Fornace Penna, più nota come “stabilimento bruciato”, abbandonata all’incuria del tempo e alla distrazione colposa della classe politica provinciale.
Sollecitiamo, a tal proposito, le amministrazioni di tutto il comprensorio, perché si attivino con la massima urgenza per scongiurare il “delitto” di un imminente crollo della struttura.
Riteniamo che l’ex Fornace Penna – prosegue Ruta – sia un bene dell’umanità e che esso
debba essere tutelato e riabilitato ai fini dell’interesse turistico-culturale e, per questo motivo, siamo convinti che solo un’azione forte ed unitaria delle città, attesa l’assenza di interventi da parte della deputazione locale, possa e debba impedire una grave perdita, sul piano del patrimonio culturale, per tutto il territorio ibleo”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI