Il Prof. Giorgio Calabrese nominato cittadino onorario di Modica

1
882

“Questo conferimento mi inorgoglisce e onora perché avere la cittadinanza modicana per uno che vive lontano ma che di cognome fa Calabrese, i cui nonni sono nati a Modica, nelle cui vene e in quelle dei figli scorre sangue della Contea, è un qualcosa di straordinario ed inaspettato”. Sono state queste le prime parole pronunciare dal Prof. Giorgio Calabrese, il famoso medico nutrizionista, punto di riferimento per tantissime trasmissioni televisive quando si parla del connubio salute-alimentazione, che oggi ha ricevuto dalle mani del Sindaco la cittadinanza onoraria modicana. “Recentemente invitato in Romania per parlare di diabete, ho specificato che non è necessario rinunciare al cibo ma si può combattere con determinati alimenti. Il primo nome che ho fatto è stato proprio quello del cioccolato di Modica. Noi modicani siamo la storia del cioccolato e per questo non mi sono sorpreso quando ho letto che Modica è la Città in Sicilia con il più alto aumento del flusso turistico. Come in Piemonte non si parla di Torino ma di Alba e del suo tartufo, in Sicilia non si parla di Palermo ma di Modica e del suo cioccolato. Adesso è il momento di fare conoscere al grande pubblico anche le altre eccellenze alimentari della nostra terra”. “Il Prof. Calabrese – commenta il Sindaco – è stato sempre un ambasciatore prezioso per la nostra Città e ad ogni suo intervento pubblico non ha mancato di lodare le proprietà del nostro cioccolato, la bellezza e la cultura di Modica. Conferirgli oggi la cittadinanza onoraria è un ringraziamento per quello che ha fatto e per quello che farà in futuro. D’altronde la sua famiglia affonda le radici proprio a Modica, quindi possiamo dire che oggi i Calabrese ritornano ad essere cittadini modicani”. Nel corso della cerimonia, tenutasi nell’aula consiliare, dopo i saluti del presidente del consiglio comunale, Carmela Minioto, sono intervenuti il direttore del Consorzio per il Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, la professoressa Grazia Dormiente, il direttore sanitario dell’Ospedale Maggiore, Piero Bonomo, prima della lettura del conferimento da parte del segretario generale del Comune, Giampiero Bella. Il sindaco ha concluso la serata. Poi è stata distribuita una barretta del cioccolato di Modica dedicata a Giorgio Calabrese. Presenti molti tra assessori e consiglieri comunali, il responsabile zonale di Coldiretti, Franco Savarino, e i rappresentanti di Polizia, carabinieri e polizia locale.

1 commento

  1. E’ sempre buona l’occasione per fare la comparsa, comunque un ringraziamento al Prof. Giorgio Calabrese.
    A proposito di professori, mi chiedo come mai un certo articolo sia scomparso! LO sappiamo tutti qual’è! Non è per semplice e stupida curiosità ma prendere una corretta posizione, informando dei fatti i cittadini, lasciando naturalmente a chi di dovere le giuste decisioni, “è cosa buona e giusta” anche se si pestano i piedi a qualche amico o all’amico dell’amico! Si chiama giornalismo libero. (ed è inutile l’eventuale risposta che dice che l’articolo c’è; lo sappiamo, lo sappiamo, ma come mai certi articoli scompaiono in un battibaleno ed altri, a volte anche stupidi, rimangono per giorni e giorni? Comprendo bene che ci sono giornalisti e Giornalisti così come ci sono giornali e Giornali!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.