Operazione “Bronx”. 100 Passi per Modica: “La comunità cittadina deve prendersi l responsabilità di sconfiggere i delinquenti”

La vasta operazione antidroga, condotta nelle ultime ore dalle forze dell’ordine, mette in evidenza che la città di Modica, al pari di altre realtà, non è immune alla radicalizzazione del fenomeno criminale e che soprattutto i nostri giovani sono esposti, con sempre maggiore pervicacia, alle ignobili sollecitazioni dei “cattivi maestri”. Lo sostiene Antonio Ruta di 100 Passi per Modica secondo cui “la comunità cittadina è una grande famiglia, e come in ogni famiglia ognuno deve prendersi la responsabilità di arginare, contrastare e sconfiggere le pericolose sirene di delinquenti senza scrupoli”. “La Scuola, istituzione che lotta in prima linea per l’educazione dei nostri ragazzi, ma anche le famiglie e le istituzioni pubbliche locali si trovano, oggi, di fronte alla necessità di elaborare una condivisa strategia di resistenza ai fenomeni di devianza sociale, con azioni forti e definitive, al fine di rendere impenetrabile, alle c.d. “mele marce” – conclude Ruta – il tessuto sano della nostra collettività Ringraziamo le forze dell’ordine, a tutti i livelli, per avere dato questo importante contributo di legalità, e per avere dimostrato, con tale efficace e potente risposta, che lo Stato è presente e non consente il proliferare di fenomeni criminogeni”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI