La Camera del Lavoro di Modica chiede il ripristino del Diurno di Via Santa Elisabetta

Ripristinare il Diurno di Via Santa Elisabetta, chiuso da tempo e con disagi per la collettività oltre che per l’ambiente. Lo chiede il segretario della Camera del Lavoro, Salvatore Terranova, facendo rilevare le condizioni dignitose e di decoro della struttura ubicata in una strada parallela al centralissimo Corso Umberto “lasciata totalmente allo sfascio, da troppo tempo alla sporcizia e al fetore”.
“Perché il Sindaco – incalza il sindacalista – non risparmia qualche euro che spende spesso per tante iniziative, spesso futili, da destinare alla ristrutturazione del diurno, rendendolo, una volta per sempre, realmente e decorosamente fruibile dai cittadini e dai turisti?
Visto che è sempre immerso dentro il territorio per monitorarlo ed intervenire tempestivamente, invitiamo il Sindaco, nostro malgrado, a fare un sopralluogo al diurno per verificare, Lui che è un presenzialista per eccellenza, se sia tollerabile renderlo fruibile ai cittadini e ai turisti nelle condizioni in cui esso si trova.
Il vomito affiora appena metti piede lì dentro, non appena per necessità ricorri a questo servizio pubblico, ma la vergogna assale il corpo e l’anima al solo pensare come esso viene offerto a tutti noi e ai turisti.
Ma forse la spiegazione di tutto ciò è semplicemente nella verace considerazione che mantenere pulito e fruibile un diurno non arreca consenso”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI