Ragusa. Protocollo d’intesa FIOM e SPI per praticare solidarietà e militanza alla CGIL

La FIOM-CGIL e lo SPI-CGIL di Ragusa hanno condiviso un protocollo per rafforzare la risposta ai bisogni individuali delle lavoratrici e dei lavoratori nel momento in cui si avvicina il pensionamento.
“Uno dei punti fondamentali del protocollo – dichiara Francesco Maltese segretario generale della Fiom di Ragusa- è quello di favorire un percorso di continuità della militanza nella CGIL, che non termini con la fine dell’attività lavorativa ma, al contrario, possa proseguire anche dopo il raggiungimento della pensione.
Grazie alla collaborazione delle iscritte e degli iscritti della struttura Fiom e delle delegate e dei delegati nelle aziende verranno contattati le lavoratrici e i lavoratori prossimi alla pensione per informarli della possibilità di continuare a dare un contributo in termini di solidarietà e militanza alla CGIL confermando la loro iscrizione allo SPI.”
“Bisogna infatti tenere ben presente – dichiara Saro Denaro segretario generale dello SPI di Ragusa- che viviamo in un contesto dove la domanda di servizi alla persona è sempre crescente, con nuovi bisogni che necessitano di risposte rapide ed efficaci.
Per fare ciò è indispensabile ricostruire una visione d’insieme dell’azione della CGIL su temi della sanità, della previdenza e dei servizi alla persona. Temi sindacali che sono al centro dell’azione dello SPI.
Il protocollo tra le due categorie servirà, anche, a creare un fondo per promuovere la formazione sindacale tra le lavoratrici e i lavoratori. In questo modo si daranno ai delegati nelle aziende gli strumenti per comunicare prime informazioni sui diritti, le tutele e la previdenza nei posti di lavoro.”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI