Aggressione al Pte di Comiso, la richiesta di sei sigle sindacali: “Subito un tavolo tecnico per trovare soluzioni per la sicurezza”

0
389

“Un tavolo tecnico per poter affrontare insieme il problema della sicurezza e trovare delle soluzioni ottimali perché che questi episodi non si verifichino più”. È la richiesta dei sindacati Cgil, Uil, Fsi Usae, Fials, Nursind e Ugl che manifestano solidarietà all’infermiere e al medico del Pte di Comiso aggrediti durante il turno di lavoro.
“Purtroppo i casi di aggressioni agli operatori della salute continuano a manifestarsi giornalmente in tutti i presidi ospedalieri d’Italia- scrivono le sigle – e a questa lunga lista di episodi spiacevoli si è aggiunta anche la provincia di Ragusa. Al Pte di Comiso molte volte l’infermiere si ritrova da solo a dover fronteggiare delle situazioni delicate, soprattutto quando il medico e l’equipaggio dell’ambulanza sono fuori per soccorso. Come organizzazioni sindacali condanniamo questi atti violenti rivolti a qualsiasi operatore della salute che si trova al proprio posto di lavoro cercando di fronteggiare le varie richieste di assistenza di tutta l’utenza”.
La nota porta la firma dei segretari e delle Rsu: Duilio Assennato, Francesco Rocca e Tony Rizza, Salvatore Bracchitta, Gianpiero Magrograssi, Antonietta Frasca e Giuseppe Savasta. Da loro arriva quindi la richiesta al direttore generale, “persona sensibile e attenta alla funzionalità e benessere lavorativo delle strutture dell’Asp 7, di un tavolo tecnico per trovare soluzioni per evitare il ripetersi di questi incresciosi eventi” .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.